Anniversario della firma dello Statuto Siciliano
Mazara del Vallo 13 - 14 - 15 Maggio 2005
   

Comunicato Stampa


Festa dell'Autonomia:
aderisce anche il governatore Cuffaro


Il 26 gennaio scorso, presso il Comitato delle Regioni di Bruxelles, nel corso del convegno "Sicilia in Europa - Solidarietà per lo Sviluppo", il coordinatore nazionale Francesco Paolo Catania ha incontrato il Presidente della Regione Siciliana Salvatore Cuffaro e gli ha consegnato la richiesta di partecipazione della presidenza alla nostra manifestazione.

Il Presidente, che era perfettamente a conoscenza della manifestazione per il 59° anniversario della firma dello Statuto Siciliano avendo avuto contatti con il sindaco di Mazara del Vallo Giorgio Macaddino, oltre a dare la propria disponibilità ad aderire, sarà presente all'inaugurazione della manifestazione il 13 maggio ed ha anche promesso un contributo finanziario per la buona riuscita della manifestazione.

Sempre in tema di adesioni e contributi, segnaliamo il nome di Massimo Romagnoli, un Messinese di Capo d'Orlando che vive in Grecia e ricopre l’importante carica di Consigliere CGIE (Consiglio Generale Italiani all’Estero), che ci ha fatto avere anche una sua riflessione: "Vorrei esprimere con l'occasione le mie più fervide congratulazioni all'associazione "L'Altra Sicilia" e a tutti coloro che si impegnano a mantenere viva la cultura e la tradizione siciliana. Purtroppo le nuove generazioni tendono a far scomparire le nostre radici per cui è bene che ci siano delle organizzazioni che mantengono vivo questo legame e lo diffondano nel miglior modo possibile", e di Salvatore Musumeci, vice Sindaco di Santa Venerina (CT).

Segnaliamo e ringraziamo anche l’adesione del sindaco di Vittoria (RG) Francesco Aiello.

Vittoria, come Mazara, è una delle più importanti realtà produttive della cosiddetta fascia trasformata. Un settore oggi profondamente in crisi a causa di scelte, fatte dall’Unione Europea, a cui i governi nazionali, devono, loro malgrado, aderire.

Invitiamo tutti i sindaci della fascia trasformata, che va da Mazara a Pachino, ad intervenire alla manifestazione per fare sentire la voce dei Siciliani.

Vittoria, 28 gennaio 2005

Giovanni Cappello
Addetto Stampa